Blog

3 Gennaio 2022

Quei minuti che ti cambiano la vita: la gratitudine

Yoga Academy

3 Gennaio 2022

Tabella dei contenuti

C’è una cosa che ho integrato ormai da molto tempo nella mia Morning Routine. Ho iniziato da quando mi è stato regalato un diario: mi prendo del tempo ogni mattina e ogni sera per scrivere tre cose per cui sono grata. Ed è proprio di gratitudine che voglio parlarvi in questo articolo spiegandovi perché è così importante.

Iniziamo con il dire che praticare la gratitudine aiuta ad essere più felici. Può sembrarti una cosa banale, ma ci sono proprio degli studi scientifici che lo provano, quindi prova a non essere scettico e a prendere questo piccolo tip come un’opportunità.

Che cosa significa prendersi del tempo per la gratitudine?

Significa entrare in una breve conversazione con se stessi: puoi farlo prendendo un foglio e una penna, un diario o un quaderno, ma puoi anche semplicemente chiudere gli occhi e prenderla come una piccola meditazione. Prenditi pochi minuti per pensare a qualcosa di positivo, a ciò per cui ti senti grato e credimi, non c’è da sforzarsi più di tanto!

Può essere il cibo che hai mangiato a colazione, può essere la casa dove vivi, la coperta che ti scalda sul divano, ma anche quelle cose più semplici che diamo per scontate come la possibilità che abbiamo di respirare e di muoverci, per esempio. All’inizio può non sembrarti facile trovare le cose per cui sentirti grato ogni giorno, ma pian piano aprirai una porta all’interno della quale ci sono migliaia di cose per cui sentirsi grati.

Sicuramente sarà più facile essere grati per le cose straordinarie che possono succederci o per le persone che possono esserci nella nostra vita. La cosa più ardua è essere grati delle sfide, delle tempeste che possono capitarci quotidianamente; ma ricorda che molto spesso è proprio da quelle sfide che impariamo qualcosa di positivo.

Infatti se iniziamo a praticare la gratitudine, ci accorgiamo di tante cose che ignoriamo quotidianamente; questo accade perché la gratitudine va oltre il semplice sentirsi riconoscenti per tutto ciò che sta andando bene nella nostra vita. Non comprende solo tutto ciò che hai acquisito e per cui ti senti sicuro, che si tratti della tua relazione, della tua situazione finanziaria, delle tue posizioni materiali, della tua salute e di quella dei tuoi cari. Queste costituiscono lo strato “esterno” della gratitudine. Per quanto sia piacevole riflettere e abbracciare tutto questo -specialmente se sei fortunato ad “averli” tutti- rimani consapevole che sono davvero tutte condizioni esterne e quindi transitorie. Tutto cambia e si dissolve con il tempo. Niente di quello che abbiamo ora durerà.

Quello che voglio dire è che c’è un nucleo interiore, un’esperienza più profonda di gratitudine che sta alla base di un maggiore benessere nella vita: quel nucleo è la consapevolezza della vita stessa, della tua connessione continua e intima con tutta la vita in tutte le sue forme. La consapevolezza di essere semplicemente vivi, in questo momento, qui ed ora. Potrebbe accadere camminando nella natura o in mezzo alla città; potrebbe accadere all’improvviso, per qualunque motivo e questo scatena una prospettiva che spinge oltre le situazioni della vita, i conflitti o le delusioni ed espande anche la visione oltre i piaceri che apprezziamo all’interno di quell’aspetto “esteriore”. Questa consapevolezza spesso dona quella resilienza che può aiutarti e guidarti attraverso le situazioni debilitanti o le paure che potresti dover affrontare ogni tanto.

Praticare la gratitudine è una pratica semplice ma profonda, una vera e propria contemplazione ed è importante che diventi una vera e propria routine per sentirne i benefici.

Quali sono i benefici del praticare la gratitudine ogni giorno?

Oggi sono numerosissime le ricerche in questo ambito e quello che risulta sempre è che c’è un collegamento diretto tra l’esperienza di profonda di gratitudine e l’aumento del benessere fisico ed emotivo. Come sappiamo anche grazie allo yoga, infatti, la salute dell’intero essere, psicologica, fisica e spirituale, è strettamente intrecciata.

Praticare la gratitudine cambia il cervello, aiuta ad essere più felici e più ottimisti. Aiuta ad essere più connessi alle altre persone, migliora il sonno, migliora l’umore e di conseguenza migliora anche la salute fisica. Ma vediamo più nel dettaglio questi benefici.

  • La gratitudine apre la porta a più relazioni: non solo dire “grazie” è segno di buona educazione, ma mostrare apprezzamento può aiutare a conquistare nuovi amici e rende più propensi a cercare una relazione continuativa.

  • La gratitudine migliora la salute fisica: le persone riconoscenti provano meno dolori e ammettono di sentirsi più sane di altre. Non sorprende che anche le persone riconoscenti abbiano maggiori probabilità di prendersi cura della propria salute.

  • La gratitudine migliora la salute psicologica: la gratitudine riduce una moltitudine di emozioni tossiche, dall’invidia al risentimento, dalla frustrazione al rimpianto. Aumenta efficacemente la felicità e riduce la depressione rilasciando neurotrasmettitori come la dopamina, il noto ormone del piacere.

  • Le persone riconoscenti dormono meglio: questo perché la gratitudine attiva l’ipotalamo che ha un impatto positivo sul metabolismo, lo stress e altri comportamenti. Cioè, regola gli ormoni responsabili di molte funzioni come la temperatura corporea, le risposte emotive e le funzioni di sopravvivenza come l’appetito o il sonno.

  • La gratitudine migliora l’autostima: la gratitudine aumenta l’autostima, una componente essenziale per prestazioni ottimali e riduce i confronti sociali.

  • La gratitudine aumenta la forza mentale: le ricerche hanno dimostrato che la gratitudine non solo riduce lo stress, ma può anche svolgere un ruolo importante nel superare i traumi. Riconoscere tutto ciò di cui si deve essere grati, anche nei momenti peggiori, favorisce la resilienza.

Conclusioni

Ci sono molti modi per coltivare questa pratica: sia che tu scelga di raccogliere i tuoi ringraziamenti in un diario, sia che tu scelga di prenderti un momento per riconoscere in silenzio tutto ciò che hai o che decidi di condividere il tuo apprezzamento con gli altri. Dedica qualche minuto a coltivare la gratitudine, può trasformare la tua vita.

Mi piace chiamare la gratitudine una vera e propria pillola per la felicità quindi non ti resta che cominciare e provare ogni giorno!

Yoga Academy

3 Gennaio 2022

Topics

Share

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Accedi a
Yoga Academy

Pratica dove e quando vuoi con la scuola di Yoga pensata interamente per il web.

Accedi a
Yoga Academy

Pratica dove e quando vuoi con la scuola di Yoga pensata interamente per il web.

Prossimi Eventi

yoga academy è la scuola di Yoga online fondata da Denise Dellagiacoma e pensata interamente per il web.