APPROFITTA DELLA PROMO DI MAGGIO: ISCRIVITI ADESSO!

blog

  • Home
  • >
  • Asana
  • >
  • Parsvottanasana, la posizione della piramide

Parsvottanasana, la posizione della piramide

Yoga Academy

Condividi

Indice dei contenuti

Parsvottanasana, la posizione della piramide, è una Asana che ti permetterà di allungare profondamente i muscoli del tuo corpo. Ecco come praticarla.

Parsvottanasana, è una posizione che prevede un profondo allungamento dei muscoli e aiuta a migliorare l’equilibrio e la coordinazione del nostro corpo.

Oggi vedremo insieme proprio come eseguire Parsvottanasana, quali sono i movimenti a cui devi porre maggiore attenzione e tutti i benefici che potrai ottenere dalla pratica costante di questa Asana.

Sei pronto? Iniziamo subito allora!

Il significato di Parsvottanasana

La parola Parsvottanasana è un termine sanscrito, come tutte le parole che indicano le Asana. Nello specifico, Parsvottanasana è formata da 4 termini diversi:

  • Parsva, che significa “lato” o “fianco
  • Ut, che significa “intenso”
  • Tan, che significa “piegamento”
  • Asana, che significa “posizione”.

Per questo motivo, Parsvakonasana viene anche chiamata la posizione dell’intenso allungamento (o piegamento) laterale anche se più spesso ci si riferisce a questa asana con il nome “posizione della piramide“.
È un’Asana che può essere utilizzata per preparare il corpo per la pratica di altre posizioni di yoga, come ad esempio:

Vediamo ora come praticare Parsvottanasana.

Come si pratica Parsvottanasana

Per praticare Parsvottanasana, prendi il tuo tappetino, e segui questi step:

Step 1

Inizia in piedi sul tappetino, in Tadasana e separa i piedi un po’ più della larghezza del bacino, porta le mani sui fianchi.

Ruota il piede destro a lato e il busto in direzione del piede, ruota leggermente il piede sinistro dietro, a circa 45°. Le anche restano sullo stesso piano.

Prendi coscienza del peso del corpo sui piedi, osserva se ci sono differenze nella distribuzione del peso. È una fase molto utile per iniziare a prendere familiarità con l’equilibrio e il radicamento.

Parsvottanasana Step 1

Step 2

Mantieni la postura, spingendo bene i piedi sul pavimento, le gambe stirate e la schiena dritta, piegati in avanti continuando a stirarti. Porta il busto parallelo al pavimento e guarda avanti. Non sottovalutare lo stiramento in questa fase perchè aiuterà tantissimo negli step successivi.

Parsvottanasana Step 2

Step 3

Adesso porta le mani sul pavimento, ai lati del piede destro. Continua a stirare la colonna vertebrale, mentre spingi il bacino e il petto in basso e guarda avanti. I piedi sono ben radicati sul pavimento e le gambe non si piegano.

Parsvottanasana Step 3

Step 4

Piegati lentamente in avanti, senza inarcare la colonna vertebrale. Appoggia la testa sul ginocchio destro. Continua ad allungare la schiena respirando lentamente e profondamente.

Questa è la postura finale. Mantieni la posizione per un po’, poi torna lentamente alla posizione iniziale premendo sul tallone posteriore. Ripeti l’asana dall’altro lato.

Parsvottanasana Step 4

Consigli e precauzioni per la pratica

Ecco qua alcuni consigli per praticare al meglio Parsvottanasana:

  • Quando inclini il busto in avanti, assicurati sempre di piegarti a partire dalle anche.
  • Mantieni il busto ben disteso.
  • Non cercare di arrivare subito alla posizione finale. Fai prima molta attenzione all’apertura delle gambe e all’orientamento dei piedi.
  • Respira regolarmente durante tutta la pratica di Parsvottanasana.
  • Non forzare mai le posizioni ma ascolta profondamente il tuo corpo e sui limiti.

Ti consiglio inoltre di astenerti dalla pratica di Parsvottanasana se:

  • hai recentemente subìto una lesione o un intervento alle ginocchia, alle spalle, alla schiena o ai polsi,
  • se soffri di ipertensione,
  • se sei incinta.

I benefici di Parsvottanasana

Abbiamo scoperto come praticare Parsvottanasana. Ma quali sono i benefici psicofisici che puoi ottenere da questa posizione?

Vediamole insieme:

  • Calma la mente
  • Libera dallo stress
  • Allunga profondamente i muscoli della schiena, delle cosce e delle spalle
  • Allunga e distende la colonna vertebrale
  • Apre il torace e le anche
  • Migliora la respirazione
  • Migliora l’equilibrio e la postura
  • Rinforza le ginocchia
  • Rende il nostro corpo più coordinato e stabile
  • Stimola il funzionamento degli organi addominali
  • Migliora la digestione
  • Infonde un senso di benessere e di serenità
  • Allinea il corpo alla mente
  • Aumenta la fiducia in se stessi e negli altri
  • Ti permette di sviluppare il problem solving e la capacità di vedere le cose da un punti di vista nuovo
  • Aiuta a sviluppare una maggiore chiarezza mentale.

Parsvottanasana è un’asana relativamente semplice ma che saprà donarti dei profondi effetti benefici, sia al tuo corpo che alla tua mente.

Yoga Academy

Condividi

Pratica Yoga online con Yoga Academy

Inizia ora un percorso guidato con insegnanti qualificati .

Pratica Yoga
dove e quando vuoi

Con la scuola di Yoga pensata interamente per il web.

manipura chakra

Manipura, il terzo chakra: cosa è, come equilibrarlo e perché è importante

Dopo aver parlato dei primi due chakra, Muladhara e Svadhisthana, oggi voglio parlarti del terzo, Manipura Chakra. Il chakra del plesso solare che è collegato

Chakra Svadhisthana

Svadhisthana Chakra, il secondo chakra

In un articolo precedente ti ho dato numerose informazioni sul primo chakra, Muladhara. Oggi invece ti voglio parlare invece del secondo Chakra, Svadhisthana, o chakra

Anja Chakra

Anja Chakra: il sesto chakra o chakra del terzo occhio

Oggi vediamo insieme il sesto: Anja Chakra, chiamato anche il chakra del terzo occhio, un chakra che quando è equilibrato ci permette di sviluppare al

Partecipa al Kalemana Festival

Adesso è possibile acquistare i biglietti al minor prezzo possibile per partecipare al Kalemana Festival!